Progetto Globale di Vita e suo Monitoraggio

Progetto Globale di Vita e suo Monitoraggio

Diapositiva135

brochure-monitore-stefylandia-esterno  brochure-monitore-stefylandia-interno

scarica il pdf  Volantino Monitoraggio Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus di Salò (Brescia)

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus orienta, affianca e accompagna la persona vulnerabile, la sua famiglia e il suo referente giuridico, a costruire e a realizzare, già nel “Durante Noi”, il suo Progetto Globale di Vita finalizzato al “Dopo di Noi”, in un programma assolutamente personalizzato e individualizzato che mette la persona “al centro” delle decisioni che la riguardano, in una continua condivisione di rapporti empatici di fiducia, reciprocità, dialogo, amicizia, affettività e alleanza, al fine di tutelare il suo benessere e la sua serenità, e anche per prevenire situazioni di eventuale urgenza o emergenza.

In tale ottica e con l’obiettivo di favorire uno straordinario cambiamento culturale nel “prendersi cura”, la Fondazione si fa altresì garante di un’accurata e innovativa attività istituzionale di Monitoraggio per l’intero arco della vita della persona fragile, facendosi promotrice di ogni iniziativa necessaria per stimolarne le potenzialità e valorizzarne la sua “unicità”, la sua “originalità” e la sua “irripetibilità”, anche favorendo fasi evolutive e supportandola in momenti di particolare criticità e consentendo, in questo modo, il prolungamento nel tempo dell’amorevole “sguardo genitoriale / familiare, il tutto anche tramite stipula di rassicuranti accordi concordati con la famiglia ed eventualmente estendibili ad ogni campo d’intervento.

Tale peculiare caratteristica di “stare accanto alla mente, al pensiero, all’intenzionalità dell’altro” consente inoltre alla Fondazione di essere anche “custode” della “Storia di Vita” della persona debole, affinchè essa possa sempre essere protagonista della sua esistenza e abbia la possibiltà di potersi esprimere e autodeterminare, compresa la libertà di poter scegliere dove e con chi vivere, e ciò anche in situazioni tutelate da protezioni giuridiche, il tutto finalizzato anche a un significativo percorso di emancipazione familiare.

La nostra Fondazione, nello svolgimento dell’ “Attività di Monitoraggio”, si avvale anche di “Monitori” o “Operatori di Monitoraggio”, professionisti multidisciplinari dei quali la  “Fondazione StefyLandia” ne è unico ente formatore, che agiscono sotto la direzione e il coordinamento della Fondazione stessa.

La “Fondazione” è l’ unico strumento giuridico esistente immutabile nel tempo che possa garantire l’eternalizzazione degli scopi statutari stabiliti dai suoi “padri costituenti” nelle tavole fondative e opera sotto la stretta vigilanza dell’ATS  e con il controllo della Regione su espressa delega dello Stato.

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” può pertanto garantire il delicato affiancamento alla  persona con disabilità, fragilità, vulnerabilità, sola e/o anziana (suoi familiari e/o referenti giuridici) nel suo “Progetto di Vita” individualizzato, per l’intero arco della sua esistenza, ovunque essa viva (domicilio, co-housing, strutture/RSA), in qualsiasi condizione di salute psico-fisica (anche con bisogni complessi), di ogni età (dal bambino all’anziano), assumendo un  essenziale  ruolo di “cabina di regia”,  in  stretta collaborazione con i servizi pubblici e privati, favorendo l’armonizzazione di tutti i soggetti coinvolti nella sua vita, in ogni ambito e a vario titolo, conoscendola a  360°, divenendo custode della storia di vita personale e quale prolungamento nel tempo dell’amorevole sguardo genitoriale/familiare, anche nell’ottica del “Durante e Dopo di Noi”.

E’ sempre gratuito il primo incontro conoscitivo.

Il bisogno del “Progetto di Vita Individuale” e del suo “Monitoraggio” può interessare qualsiasi persona della Comunità, anche in prospettiva del naturale avanzamento dell’età e in particolare nell’ottica di affiancamento ai servizi sociali pubblici o perché si sceglie, come legittimo desiderio, di voler continuare a vivere a casa propria.


Il “Monitoraggio” proposto dalla nostra Fondazione può essere attivato anche in aree geografiche diversificate (extra provinciali o sovra regionali) e anche direttamente sui diversi progetti (già in essere o ancora da realizzare), ivi compresi quelli abitativi, anche siglando partenariati con i vari enti pubblici e privati.


Per saperne di più, clicca su “Equipe di Monitoraggio della Fondazione” e “Attività istituzionali della Fondazione“.


Se sei interessato contatta Daniela Turk, Coordinatrice dell’équipe di Monitoraggio della nostra Fondazione.