Attività Istituzionali della Fondazione

Attività Istituzionali della Fondazione

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus”, in collaborazione con enti pubblici e privati, rappresenta l’unico strumento giuridico esistente immutabile nel tempo, che può così garantire il delicato affiancamento alla persona con disabilità, fragilità, vulnerabilità, sola e/o anziana ovunque essa viva (anche al proprio domicilio, in co-housing o per chi vive in strutture), in qualsiasi condizione di salute (anche di particolare gravità psicofisica) e di ogni età (dal bambino all’anziano), per l’intero arco della sua esistenza, divenendo custodi della storia di vita personale e in un’ottica di prolungamento nel tempo dell’amorevole sguardo genitoriale/familiare assumendo allo scopo un essenziale ruolo di “cabina di regia”, conoscendo la persona a 360° e favorendo l’armonizzazione di tutti i soggetti coinvolti nella sua vita, in ogni ambito e a vario titolo, anche nell’ottica del “Durante e Dopo di Noi”.


 Monitoraggio del Progetto di Vita

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus, in collaborazione con i servizi pubblici e altri soggetti privati, orienta, affianca e accompagna la persona vulnerabile, la sua famiglia e il suo referente giuridico, a costruire e a realizzare, già nel “Durante Noi”, il suo Progetto Globale di Vita finalizzato al “Dopo di Noi”, in un programma assolutamente personalizzato e individualizzato che mette la persona “al centro” delle decisioni che la riguardano, in una continua condivisione di rapporti empatici di fiducia, reciprocità, dialogo, amicizia, affettività e alleanza, al fine di tutelare il suo benessere e la sua serenità, e anche per prevenire situazioni di eventuale urgenza o emergenza.

In tale ottica e con l’obiettivo di favorire uno straordinario cambiamento culturale nel “prendersi cura”, la Fondazione si fa altresì farsi garante di un’accurata e innovativa attività istituzionale di Monitoraggio per l’intero arco della vita della persona fragile, facendosi promotrice di ogni iniziativa necessaria per stimolarne le potenzialità e valorizzarne la sua “unicità”, la sua “originalità” e la sua “irripetibilità”, anche favorendo fasi evolutive e supportandola in momenti di particolare criticità e consentendo, in questo modo, il prolungamento nel tempo dell’amorevole “sguardo genitoriale / familiare, il tutto anche tramite stipula di rassicuranti accordi concordati con la famiglia ed eventualmente estendibili ad ogni campo d’intervento quali:

– Salute;

– Cura della Persona e dell’Ambiente di Vita;

– Capacità e Sviluppo Personale;

– Benessere Emotivo e Stili di Vita;

– Sfera dei Desideri e dell’Affettività;

– Socialità e Relazioni;

– Attività Occupazionali e del Tempo Libero;

– Luogo di Abitazione;

– Aspetti relativi alla Protezione Giuridica e alla gestione economica del Patrimonio.

Tale peculiare caratteristica di stare accanto alla mente, al pensiero, all’intenzionalità dell’altro consente inoltre alla Fondazione di essere anche “custode” della “Storia di Vita” della persona debole, affinché essa possa sempre essere protagonista della sua esistenza e abbia la possibiltà di potersi esprimere e autodeterminare, compresa la libertà di poter scegliere dove e con chi vivere, e ciò anche in situazioni tutelate da protezioni giuridiche, il tutto finalizzato anche a un significativo percorso di emancipazione familiare.

La nostra Fondazione, nello svolgimento dell’ “Attività di Monitoraggio”, si avvale anche di “Monitori” o “Operatori di Monitoraggio”, professionisti multidisciplinari dei quali la  “Fondazione StefyLandia” ne è unico ente formatore, che agiscono sotto la direzione e il coordinamento della Fondazione stessa.

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus”, in collaborazione con enti pubblici e privati, rappresenta l’unico strumento giuridico esistente immutabile nel tempo, che può così garantire il delicato affiancamento alla persona con disabilità, fragilità, vulnerabilità, sola e/o anziana ovunque essa viva (anche al proprio domicilio, in co-housing o per chi vive in strutture), in qualsiasi condizione di salute (anche di particolare gravità psicofisica) e di ogni età (dal bambino all’anziano), per l’intero arco della sua esistenza, divenendo custodi della storia di vita personale e in un’ottica di prolungamento nel tempo dell’amorevole sguardo genitoriale/familiare assumendo allo scopo un essenziale ruolo di “cabina di regia”, conoscendo la persona a 360° e favorendo l’armonizzazione di tutti i soggetti coinvolti nella sua vita, in ogni ambito e a vario titolo, anche nell’ottica del “Durante e Dopo di Noi”.

Il bisogno del “Progetto di Vita Individuale” e del suo “Monitoraggio” può interessare qualsiasi persona della Comunità, anche in prospettiva del naturale avanzamento dell’età e anche nell’ottica di affiancamento ai servizi sociali pubblici e ad altri soggetti privati.

Per saperne di più, clicca su “Progetto Globale di Vita e suo Monitoraggio” e su “Equipe di Monitoraggio della Fondazione“.


Residenza StefyLandia e non solo

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus realizza innovative soluzioni di “Domiciliarità Comunitaria” e di “Housing Sociale”, nell’ambito di più ampie iniziative di sperimentazioni di “Co-Housing”, “Borgo Sostenibile”, “Condominio Solidale” o “Case Condivise”, anche in considerazione di prospettiche replicabilità in contesti geografici diversificati, oltre che ai domicili delle persone vulnerabili dalle quali emerga una richiesta consapevole e ovunque esse vivano, con l’acquisizione di un senso dell’ “abitare” che riconduce a una confortevole dimensione di “casa domestica”, intesa come luogo dove sentirsi accolti, benvoluti e protetti, nel pieno e più assoluto rispetto dei tempi e dei ritmi individuali e della personalizzazione del proprio ambiente privato.

Tutto ciò anche riferito a percorsi di esercitazioni e sperimentazioni alla vita indipendente (Palestra delle Autonomie) o al turismo sociale, solidale, responsabile, ecosostenibile, accessibile.

In convenzione con soggetti privati, la Fondazione dispone di alcuni appartamenti nei quali si possono effettuare sia soggiorni per fini turistici a condizioni particolarmente vantaggiose che esercitazioni e sperimentazioni alla vita indipendente (Palestra delle Autonomie).

In tali ambiti, in ottemperanza a quanto programmato dal Comitato Promotore per il “Progetto StefyLandia”, la Fondazione si propone anche di realizzare, tra l’altro, la “Residenza StefyLandia”, un’importante e innovativa soluzione abitativa, totalmente accessibile, per ospitare persone con disabilità, vulnerabilità o fragilità, che dovrà sorgere a Salò, in un immobile già individuato (oggetto di studio e di un’ipotesi di fattibilità) e situato in splendida zona panoramica e in centro storico, vicino alla comunità, ai servizi, ai negozi, al lungolago.

Per visionare la pagina relativa al “Borgo StefyLandia: a casa di Stefano” al quale si ispirano la realizzazione della “Residenza StefyLandia” e le innovative proposte abitative della Fondazione, anche in soluzioni di co-housing, anche ai propri domicili, anche per soggiorni turistici, anche per progetti di vita indipendente e per percorsi di esercitazioni all’autonomia, denominati “Palestra delle Autonomie“: clicca qui

Diapositiva063

Diapositiva1 copia


NUOVI PROGETTI:

PROGETTO OFFICINA FUTUROProgetto “Officina Futuro” Per saperne di più, clicca qui



 Valore Sociale 

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus genera Valore Sociale, per e sul territorio, tramite innovativi modelli culturali e sociali, mediante organizzazione di attività, corsi ed eventi che favoriscono l’acquisizione di consapevolezza, la sensibilizzazione, l’aggregazione e la valorizzazione dei rapporti interpersonali in un senso costruttivo di “fare” Comunità tutti insieme, promuovendo altresì la cultura dell’accoglienza, “dentro e fuori la Fondazione”, che identifica la vulnerabilità e la disabilità come opportunità e risorse davvero uniche di solidarietà, sussidiarietà e prossimità, in una dimensione sinergica di interazione continua a beneficio della Collettività intera, sapendo intercettare una doppia domanda: quella di vita, che proviene dalla disabilità e dalle vulnerabilità, e quella di aiuto per una crescita degli spazi di vita per tutte le identità, che emerge invece dal contesto territoriale nel suo insieme.

Giorno dopo giorno, ognuno con il proprio contributo, si intendono costruire ponti e collegamenti, abbattendo muri e barriere… perché spesso le persone fragili non hanno amici e subiscono in silenzio il loro devastante stato di solitudine…

Scopri di più:

Visita la pagina “Tempo Libero per l’inclusione sociale” e il “Progetto teatrale d’inclusione



Laboratori Socio Occupazionali

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus, identificando nel lavoro della persona l’essenziale completamento del suo essere divenuta adulta, si fa promotrice di co-progettazioni finalizzate alla realizzazione di laboratori occupazionali sul territorio, dove possano essere svolte quelle attività che costituiscono le principali azioni quotidiane attraverso le quali si esercita il proprio ruolo nella società, si costruiscono le relazioni e si manifesta uno scambio con la comunità.

Tutto ciò anche nei casi di non reale sostentamento economico, ma di sola valenza terapeutica.



Per visionare la pagina relativa dei Progetti della Fondazione, clicca qui