LOGO per SLIDER

Benvenuti a StefyLandia !!!

😊😊 😊😊😊😊 😊😊😊😊 __________________________________________________________________

La Fondazione costituisce l’unico strumento giuridico esistente che garantisca l’eternalizzazione degli scopi statutari stabiliti dai suoi padri costituenti nelle tavole fondative e opera sotto la stretta vigilanza dell’ATS Brescia e con il controllo della Regione Lombardia su espressa delega dello Stato

Sul territorio bresciano la Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus è la prima – ed unica – Fondazione di Partecipazione costituitasi in ambito sociale e per il Durante e Dopo di Noi su un totale di sole n. 7 esistenti in Lombardia e di soltanto n. 49 presenti in tutta Italia (Centro Studi Einaudi di Torino, ricerca “secondo welfare”, novembre 2017)
La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus promuove – finanziati anche da bandi pubblici – la costruzione e il Monitoraggio del Progetto Individuale di Vita, nuove forme abitative in co-housing intese come casa domestica, percorsi di emancipazione familiare in un senso di adultità, attività per il tempo libero, esercitazioni alla vita indipendente, palestre delle autonomie
Mission della Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus – che grazie alla valorizzazione della sua innovativa struttura giuridica opera in rete e partnership con altri organismi territoriali, extra provinciali e sovra-regionali, pubblici e privati – è affiancare le persone con disabilità, fragilità, vulnerabilità e/o anziane (anche al proprio domicilio o ospitate in strutture) per l’intero arco della loro esistenza, essendo custodi della storia di vita personale e in un’ottica di prolungamento nel tempo dell’amorevole sguardo genitoriale / familiare
Il tutto tramite l’innovativa e peculiare attività istituzionale di Monitoraggio espletata dalla Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus, che è anche ente formatore di nuove figure sociali: gli Operatori di Monitoraggio (o Monitori)

2 2

__________________________________________________________________

…seguici anche sulla nostra pagina fb e sul nostro canale YouTube 😊😊

new-facebook-logo-2015-400x400                    Unknown

__________________________________________________________________

…scarica la brochure della Fondazione in formato pdf

brochure-fondazione-di-partecipazione-stefylandia-onlus-di-salo-brescia

__________________________________________________________________

IN PRIMO PIANO

__________________________________________________________________

Il 27 settembre 2018 ore 16,30

presso il Salone Vanvitelliano in Palazzo Loggia a Brescia, con cerimonia in forma pubblica e alla presenza del Sindaco di Brescia, si terrà la consegna del “Premio Città di Brescia de Albino Tavonatti 2018″ alla “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus”, assegnataria del riconoscimento con voto unanime e su candidatura proposta dal Sindaco di Salò.

Il Premio, istituito nel 2005, viene annualmente assegnato alle singole persone, associazioni e ad organismi di volontariato che si siano particolarmente distinti in opere ed azioni volte alla cura, all’assistenza ed alla integrazione sociale di persone con disabilità.

La Commissione esaminatrice preposta all’assegnazione del Premio è composta da: Sindaco o suo delegato; un membro della famiglia de Tavonatti, al cui sig. Albino, Fondatore e Presidente dell’AIAS Brescia, è intitolato il riconoscimento; Assessore ai Servizi Sociali, membri della stampa locale (Giornale di Brescia, BresciaOggi, Corriere della Sera Brescia); un rappresentante del Vescovo; Presidente della Commissione Servizi alla Persona; Presidente del Consiglio Comunale.

Premio Città di Brescia de Tavonatti 2018 a Fondazione di Parteciazione StefyLandia Onlus

scarica il programma in formato pdf : pieghevole-tavonatti-2018

__________________________________________________________________

L’11 novembre 2018 alle ore 10,15

presso l’Antica Trattoria CàNoea di Brescia si terrà la consegna del “Diploma di Merito 2018″ alla “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus”

1

scarica il programma in formato pdf : Pieghevole Diploma di Merito 2018

__________________________________________________________________

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia” Onlus è soggetto realizzatore di progetti di sperimentazioni all’autonomia nell’ambito della nuova Legge n. 112/2016 sul “Dopo di Noi”, supportati economicamente da finanziamenti pubblici tramite bando

In tali ambiti, anche in co-progettazione con gli enti pubblici e con cooperative sociali selezionate, sono stati positivamente attivati e attualmente già in corso progetti personalizzati di autonomia per il tempo libero 

Se sei interessato contattaci !!!

__________________________________________________________________

La nostra Fondazione promuove, finanziati anche da bandi pubblici :

  • costruzione e Monitoraggio del Progetto Individuale di Vita
  • percorsi di emancipazione familiare in un senso di adultità
  • nuovi modelli abitativi in co-housing intesi come casa domestica
  • attività per il tempo libero
  • esercitazioni alla vita indipendente
  • palestre delle autonomie
  • inserimenti occupazionali

ovunque le persone vivano e per qualsiasi condizione di salute psico-fisica 

assumendo pertanto un rassicurante ruolo di “cabina di regia” e di armonizzazione di tutti i soggetti coinvolti nella vita delle persone, in ogni ambito e a vario titolo

__________________________________________________________________

Dona il tuo 5×1000 alla Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus!!!

…. a te non costa nulla!!! 😊😊

5x1000 27.04.2018

__________________________________________________________________

Fai una donazione alla Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus sull’Iban:

 IT11P0335901600100000134811

Donazioni

__________________________________________________________________

Novità: vai sul sito buonacausa.org e fai una piccola donazione per sostenere il Progetto

Monitoraggio Progetti di Vita per persone disabili” 😊😊

Diapositiva053

Dona subitoclicca qui

__________________________________________________________________

“Testimonial” della Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus di Salò è l’artista

DARIO BALLANTINI

straordinario imitatore a “Striscia la Notizia” e affermato attore, pittore e scultore 😊😊

ballantini

__________________________________________________________________

La Fondazione costituisce l’unico strumento giuridico esistente che garantisca l’eternalizzazione degli scopi statutari stabiliti dai suoi padri costituenti nelle tavole fondative e opera sotto la stretta vigilanza dell’ATS Brescia e con il controllo della Regione Lombardia su espressa delega dello Stato

Sul territorio bresciano la Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus è la prima – ed unica – Fondazione di Partecipazione costituitasi in ambito sociale e per il Durante e Dopo di Noi su un totale di sole n. 7 esistenti in Lombardia e di soltanto n. 49 presenti in tutta Italia (Centro Studi Einaudi di Torino, ricerca “secondo welfare”, novembre 2017)

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” è menzionata esattamente alle seguenti pagine: 258-259-260 e compare nella cartina dell’Italia a pag. 269.

8

Scarica l’intero pdf: Terzo_Rapporto_sul_secondo_welfare_in_Italia_2017_Versione_integrale

__________________________________________________________________

LOGO per SLIDER

Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus

SteFylandia2

__________________________________________________________________

A chi si rivolge

Persone con disabilità o fragilità e suoi familiari, persone sole e/o anziane, coppie senza figli, nuclei mamma-bambino, giovani famiglie, padri separati, adolescenti …

Può anche costituire supporto e sostegno in periodi particolari nella vita di ogni persona

Chi può aderire

Persone Fisiche e Giuridiche, Pubbliche e Private, Enti o Istituzioni

MISSION

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus, che non ha scopo di lucro, persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel settore dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, in particolare di assistenza, educazione, istruzione, riabilitazione e ricreazione delle persone con disabilità, vulnerabilità o fragilità, nell’ottica di realizzare, con e per loro, una vita serena e protetta, ma allo stesso tempo il più possibile autonoma e indipendente e quindi, tenuto conto anche delle individuali capacità di autodeterminazione, amorevolmente cucita come un “abito su misura”.

La Fondazione svolge e coordina attività socio-sanitarie, didattiche, formative, occupazionali, culturali, espositive, del benessere psico-fisico, del tempo libero, turistiche, sportive e sociali in genere, in un contesto di miglioramento della qualità della vita e di promozione dell’inserimento nel tessuto sociale e lavorativo delle medesime persone e finalizzate al raggiungimento di una dimensione di benessere e al mantenimento di una vita di qualità e di inclusione sociale.

La Fondazione contribuisce alla realizzazione del Progetto Globale Individuale di Vita della persona fragile e provvedere al suo Monitoraggio per salvaguardarne la qualità della vita, anche nell’ambiente residenziale ed in tutti gli altri ambiti nei quali essa vive, al fine di individuare, già nel “Durante Noi”, le soluzioni più idonee, anche con riferimento al “Dopo di Noi”.

La Fondazione acquisisce, supporta, mantiene e gestisce, direttamente o indirettamente, strutture importanti ed innovative, con spazi adiacenti e di servizio, destinate ad ospitare stabilmente, o anche per brevi periodi, tali persone, nonchè quelle dove svolgere e coordinare le attività connesse ai suoi scopi statutari.

La Fondazione inoltre si raccorda e sviluppa sinergie e collaborazioni con altri organismi, pubblici o privati, italiani od esteri, che operano nei settori di interesse della Fondazione o che ne condividano lo spirito e le finalità.

La Fondazione, in collaborazione con i servizi pubblici ed altri soggetti privati, rappresenta l’unico strumento giuridico esistente che garantisca il delicato affiancamento alla persona vulnerabile per tutta la sua intera vita: inizia nel “Durante Noi” e prosegue nel “Dopo di Noi”.

Questo perchè le volontà e gli scopi stabiliti dai “padri fondatori” non potranno mai essere mutati o snaturati.

Tanto è vero che, in piena osservanza alle norme statutarie, ciascun Fondatore Promotore può designare, anche per via testamentaria, una persona fisica o giuridica destinata a succedergli nell’esercizio delle prerogative e dei diritti di cui allo Statuto e così in perpetuo.

Ecco cosa è il valore aggiunto di appartenere alla Fondazione!

StefyLandia è, per di più, una Fondazione “di partecipazione” e il senso di “reciprocità” significa che nulla è calato dall’alto, ma ognuno di noi… di voi… è chiamato a costruire, a condividere, a progettare insieme.


ATTIVITA’ ISTITUZIONALI

 Progetto Globale di Vita e suo Monitoraggio

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus orienta, affianca e accompagna la persona vulnerabile, la sua famiglia e il suo referente giuridico, a costruire e a realizzare, già nel “Durante Noi”, il suo Progetto Globale di Vita finalizzato al “Dopo di Noi”, in un programma assolutamente personalizzato e individualizzato che mette la persona “al centro” delle decisioni che la riguardano, in una continua condivisione di rapporti empatici di fiducia, reciprocità, dialogo, amicizia, affettività e alleanza, al fine di tutelare il suo benessere e la sua serenità, e anche per prevenire situazioni di eventuale urgenza o emergenza.

In tale ottica e con l’obiettivo di favorire uno straordinario cambiamento culturale nel “prendersi cura”, la Fondazione si fa altresì garante di un’accurata e innovativa attività istituzionale di Monitoraggio per l’intero arco della vita della persona fragile, facendosi promotrice di ogni iniziativa necessaria per stimolarne le potenzialità e valorizzarne la sua “unicità”, la sua “originalità” e la sua “irripetibilità”, anche favorendo fasi evolutive e supportandola in momenti di particolare criticità e consentendo, in questo modo, il prolungamento nel tempo dell’amorevole “sguardo genitoriale / familiare, il tutto anche tramite stipula di rassicuranti accordi concordati con la famiglia ed eventualmente estendibili ad ogni campo d’intervento.

Tale peculiare caratteristica di “stare accanto alla mente, al pensiero, all’intenzionalità dell’altro” consente inoltre alla Fondazione di essere anche “custode” della “Storia di Vita” della persona debole, affinchè essa possa sempre essere protagonista della sua esistenza e abbia la possibiltà di potersi esprimere e autodeterminare, compresa la libertà di poter scegliere dove e con chi vivere, e ciò anche in situazioni tutelate da protezioni giuridiche, il tutto finalizzato anche a un significativo percorso di emancipazione familiare.

Il Monitoraggio del Progetto di Vita Individuale può essere attivato per qualsiasi situazione (anche in condizioni di particolare gravità psicofisica) e in ogni soluzione abitativa (anche al proprio domicilio, in co-housing o per chi vive in strutture).

Il bisogno del “Progetto di Vita Individuale” e del suo “Monitoraggio” può interessare qualsiasi persona della Comunità, anche in prospettiva del naturale avanzamento dell’età.

L “équipe di Monitoraggio” della “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” è costituita da professionisti multidisciplinari selezionati e formati personalmente dalla Fondazione, di provata esperienza e di piena fiducia, che agiscono sotto la direzione e il coordinamento della Fondazione stessa.

Gli “Operatori di Monitoraggio” sono un gruppo di professionisti che hanno accolto una sfida innovativa, anche modificando, dilatando, raffinando la loro competenza e formazione al fine di mettere in campo questa nuova “figura sociale”.

Nel loro supporto multidisciplinare, si chiede di possedere non solo specifiche competenze ma (lasciando spazio anche all’immaginazione, all’imprevedibilità, alla fantasia, alla curiosità) anche sensibili doti umane e una flessibile disponibilità a reinventarsi nel proprio ruolo formativo, educativo e del prendersi cura, sapendo alternare cuore, ragione e sentimento, costantemente dediti all’ascolto dell’altro (non solo delle parole, ma anche dei silenzi), all’interpretazione dei comportamenti e dei bisogni (anche non espressamente manifestati) e della comunicazione (anche non verbale) di emozioni nella quale gli occhi non vedono ma guardano.

L’ “Attività di Monitoraggio” proposta e contrattualizzata dalla “Fondazione StefyLandia Onlus” si attiene alle linee guida contenute nel fascicolo “Il progetto Globale di Vita per una persona con disabilità. Percorsi metodologici e strumenti operativi”, redatto in data ottobre 2011 da “Fondazioni in Rete” (www.fondazioninrete.org), circuito al quale dall’anno 2014 ha aderito anche la “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus”, che si riunisce quadrimestralmente a Bologna ed è costituito da Fondazioni della Lombardia, del Veneto, dell’Emilia Romagna, della Toscana, del Lazio.

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” garantisce che i suoi “Operatori di Monitoraggio” possiedono un profilo coerente con quanto stabilito nel predetto documento redatto da “Fondazioni in Rete”.

L’ “équipe di Monitoraggio” della “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” è composta da:

  • Erika Rizza di Gardone Riviera, Coordinatrice dell’équipe di Monitoraggio
  • Daniela Ghio di Salò (Comunità Mamrè Onlus” di Desenzano del Garda), Vice Coordinatrice dell’équipe di Monitoraggio
  • Michela Bazzani (Cooperativa Sociale Co.Ge.S.S. Onlus di Barghe)
  • Gabriele Biasin (Cooperativa Sociale La Sorgente Onlus di Montichiari)
  • Michela Bazzani (Cooperativa Sociale Co.Ge.S.S. Onlus di Barghe)
  • Daniela Turk (Cooperativa Sociale La Sorgente Onlus di Montichiari)

Diapositiva1 copia

Scopri di più:

Visita la pagina del Progetto “Monitoraggio del Progetto di Vita“.


 Residenza StefyLandia e non solo

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus intende realizzare innovative soluzioni di “Domiciliarità Comunitaria” e di “Housing Sociale”, nell’ambito di più ampie iniziative di sperimentazioni di “Co-Housing”, “Borgo Sostenibile”, “Condominio Solidale” o “Case Condivise”, anche in considerazione di prospettiche replicabilità in contesti geografici diversificati, oltre che ai domicili delle persone vulnerabili dalle quali emerga una richiesta consapevole e ovunque esse vivano, con l’acquisizione di un senso dell’ “abitare” che riconduce a una confortevole dimensione di “casa domestica”, intesa come luogo dove sentirsi accolti, benvoluti e protetti, nel pieno e più assoluto rispetto dei tempi e dei ritmi individuali e della personalizzazione del proprio ambiente privato.

Tutto ciò anche riferito a percorsi di esercitazioni e sperimentazioni alla vita indipendente (Palestra delle Autonomie) o al turismo sociale, solidale, responsabile, ecosostenibile, accessibile.

In tali ambiti, in ottemperanza a quanto programmato dal Comitato Promotore per il “Progetto StefyLandia”, la Fondazione si propone anche di realizzare, tra l’altro, la “Residenza StefyLandia”, un’importante e innovativa soluzione abitativa, totalmente accessibile, per ospitare persone con disabilità, vulnerabilità o fragilità, che dovrà sorgere a Salò, in un immobile già individuato (oggetto di studio e di un’ipotesi di fattibilità) e situato in splendida zona panoramica e in centro storico, vicino alla comunità, ai servizi, ai negozi, al lungolago.

In attesa di poter realizzare la “Residenza StefyLandia” (che, come detto, sarà un immobile totalmente accessibile) la Fondazione già dispone, in convenzione con soggetti privati, di alcuni appartamenti nei quali si possono effettuare soggiorni per fini turistici a condizioni particolarmente vantaggiose.

Scopri di più: 

Nei suddetti appartamenti, aderendo al Progetto denominato “Palestra delle Autonomie“, si possono anche sperimentare percorsi di esercitazioni all’autonomia e alla vita indipendente, anche in collaborazione con le organizzazioni a cui appartengono gli ospiti stessi e con gli operatori che si occupano già di loro.

 Valore Sociale

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus genera Valore Sociale, per e sul territorio, tramite innovativi modelli culturali e sociali, mediante organizzazione di attività, corsi ed eventi che favoriscono l’acquisizione di consapevolezza, la sensibilizzazione, l’aggregazione e la valorizzazione dei rapporti interpersonali in un senso costruttivo di “fare” Comunità tutti insieme, promuovendo altresì la cultura dell’accoglienza, “dentro e fuori la Fondazione”, che identifica la vulnerabilità e la disabilità come opportunità e risorse davvero uniche di solidarietà, sussidiarietà e prossimità, in una dimensione sinergica di interazione continua a beneficio della Collettività intera, sapendo intercettare una doppia domanda:

quella di vita, che proviene dalla disabilità e dalle vulnerabilità,

e quella di aiuto per una crescita degli spazi di vita per tutte le identità, che emerge invece dal contesto territoriale nel suo insieme.

Giorno dopo giorno, ognuno con il proprio contributo, si intendono costruire ponti e collegamenti, abbattendo muri e barriere… perché spesso le persone fragili non hanno amici e subiscono in silenzio il loro devastante stato di solitudine…

Scopri di più: 

Aderisci al Progetto denominato “Tempo Libero per l’inclusione sociale“: co-progettazioni con le realtà associative del territorio bresciano.


ALTRE ATTIVITA’

…. omissis…..

Laboratori Socio Occupazionali

La Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus, identificando nel lavoro della persona l’essenziale completamento del suo essere divenuta adulta, si fa promotrice di co-progettazioni finalizzate alla realizzazione di laboratori occupazionali sul territorio, dove possano essere svolte quelle attività che costituiscono le principali azioni quotidiane attraverso le quali si esercita il proprio ruolo nella società, si costruiscono le relazioni e si manifesta uno scambio con la comunità.

Tutto ciò anche nei casi di non reale sostentamento economico, ma di sola valenza terapeutica.



Consulta lo Statuto della Fondazione per conoscere nel dettaglio tutte le Altre Attività.



La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” si è costituita in data 20 aprile 2015 con atto a rogito Notaio Luigi Zampaglione di Brescia Repertorio N. 101.502/Raccolta N. 33.939 e registrato a Brescia 2 il 27 aprile 2015 al n. 15070 Serie 1T

La “Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus” è iscritta:

  • all’Anagrafe Unica delle Onlus n. protocollo 0060276 del 19.05.2015 Agenzia delle Entrate Direzione Generale della Lombardia
  • al n° 2801 del Registro Regionale Persone Giuridiche Private della Regione Lombardia (Decreto di Riconoscimento Giuridico n. 267 dell’11.11.2015

La Fondazione costituisce l’unico strumento giuridico esistente che garantisca l’eternalizzazione degli scopi statutari stabiliti dai suoi padri costituenti nelle tavole fondative e opera sotto la stretta vigilanza dell’ATS Brescia e con il controllo della Regione Lombardia su espressa delega dello Stato
Sul territorio bresciano la Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus è la prima – ed unica – Fondazione di Partecipazione costituitasi in ambito sociale e per il Durante e Dopo di Noi su un totale di sole n. 7 esistenti in Lombardia e di soltanto n. 49 presenti in tutta Italia (Centro Studi Einaudi di Torino, ricerca “secondo welfare”, novembre 2017)


Diapositiva218


Sito aggiornato al: 10 settembre 2018